Lo Psillio, un seme benefico per la salute

25 aprile, 2019 ,

Noto da millenni per i suoi effetti benefici sulla salute, lo psillio è una pianta erbacea perenne originaria dell’India, con semi minuscoli (1.000 semi pesano meno di 2 grammi); da questa caratteristica deriva il suo nome di origine greca psylia, che significa pulce. A seconda della varietà, i semi possono essere neri, bruni o biondi. Proprio come i semi di chia, quando entrano in contatto con un liquido producono una sostanza gelatinosa chiamata mucillagine.

I semi di psillio biondi vengono utilizzati nell’industria alimentare come addensanti o stabilizzanti in alcuni alimenti lavorati, ad esempio nel gelato. Inoltre viene comunemente impiegato per aumentare il contenuto di fibre solubili di numerosi prodotti, tra cui i cereali per la colazione.

Perché assumere lo psillio?

Per favorire una migliore salute intestinale

Lo psillio è un lassativo naturale, poiché il gel che forma aiuta ad aumentare il volume delle feci, migliorandone il transito e facilitandone l’evacuazione. Ha un effetto benefico anche in caso di diarrea, visto che lo psillio aiuta ad assorbire l’acqua in eccesso.

Per ridurre il colesterolo

Le ricerche hanno dimostrato che l’assunzione di psillio ha degli effetti positivi sul tasso di colesterolo totale nelle persone che soffrono di ipercolesterolemia (colesterolo elevato).

Per stabilizzare la glicemia

Delle ricerche effettuate su dei pazienti affetti da diabete di tipo 2 hanno dimostrato che lo psillio contribuisce ad abbassare la glicemia. Per aumentarne i benefici, pare sia preferibile consumare lo psillio durante i pasti, mescolato al cibo.

Dove acquistarlo

Lo psillio è venduto nei negozi di alimenti naturali sotto forma di cuticole di semi essiccate o in polvere. Lo si può anche acquistare in capsule nelle farmacie.

Come assumerlo

Prima di iniziare ad assumerlo occorre verificare se sono presenti interazioni con i farmaci. È consigliabile iniziare ad assumerlo in piccole dosi, avendo cura di accompagnarne l’ingestione con una buona quantità d’acqua, per evitare l’ostruzione del tubo digerente.

Potete integrare lo psillio nella vostra alimentazione aggiungendolo nei vostri smoothie, nelle composte, nei cereali, nelle minestre.


Fonti

  • Z-h Wei, H Wang, X-y Chen, B-s Wang, Z-x Rong, B-s Wang, B-h Su & H-z Chen Time- and dose-dependent effect of psyllium on serum lipids in mild-to-moderate hypercholesterolemia: a meta-analysis of controlled clinical trials European Journal of Clinical Nutrition volume 63, pages 821–827 (2009) https://www.nature.com/articles/ejcn200849
  • Gibb RD, McRorie JW Jr, Russell DA, Hasselblad V, D’Alessio DA Psyllium fiber improves glycemic control proportional to loss of glycemic control: a meta-analysis of data in euglycemic subjects, patients at risk of type 2 diabetes mellitus, and patients being treated for type 2 diabetes mellitus. Am J Clin Nutr. 2015 Dec;102(6):1604-14. doi: 10.3945/ajcn.115.106989. Epub 2015 Nov 11 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26561625
  • S. Christodoulides E. Dimidi K. C. Fragkos A. D. Farmer K. Whelan S. M. Scott Systematic review with meta-analysis: effect of fibre supplementation on chronic idiopathic constipation in adults Wiley Online Library May 2016 https://onlinelibrary.wiley.com/doi/abs/10.1111/apt.13662
The following two tabs change content below.

Autori

Cinzia Cuneo

Cinzia Cuneo
Cofondatrice e presidente di Sukha Technologies Inc.
Italiana di nascita e canadese d’adozione, Cinzia ha deciso di coniugare le sue competenze professionali e la sua passione per la buona tavola sviluppando un servizio per aiutare i numerosi «aventi bisogno» a riprendere il controllo della loro alimentazione. Così è nata SOSCuisine. Ingegnere di formazione al Politecnico di Torino, Cinzia ha conseguito un Master’s Degree in scienze applicate all’École Polytechnique de Montréal.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *