Il seitan, un’alternativa alla carne

1 maggio, 2020 ,

Il seitan è un alimento vegetale, prodotto a partire dalle proteine del frumento (glutine). A quanto pare è stato inventato circa mille anni fa da dei monaci buddisti che desideravano rendere più vegetariana la loro alimentazione, e che poi l’avrebbero diffuso in tutta l’Asia. Il termine “seitan” è invece molto più recente, poiché si ritiene che sia stato introdotto da Georges Ohsawa (1893-1966), il fondatore della cucina macrobiotica. In giapponese la parola seitan significa “a base di proteine”. Viene anche chiamato “cibo di Buddha”, e wheat gluten (glutine di frumento) in inglese.

Per produrlo si lava la farina di frumento racchiusa in un sacco di tessuto, fino a che tutto l’amido viene eliminato con l’acqua e rimane solamente il glutine, che raggruppa le numerose proteine del frumento. In seguito questa pasta a base di glutine concentrato viene pressata e cotta in brodo, spesso con salsa di soia, spezie e aromi. Ed ecco fatto il seitan!

Si utilizza grosso modo allo stessa maniera della carne. Una porzione di seitan da 100g contiene circa 20g di proteine, tanto quanto la carne. Il seitan si conserva in frigo per circa due settimane, e fino a sei mesi nel congelatore.

Questo prodotto è utilizzato nella preparazione di numerose alternative alla carne, nei piatti pronti, sotto forma di polpette, frittelle, salsicce vegane, ecc. Nei negozi si trova facilmente il seitan già aromatizzato, mentre quello al naturale è meno presente, ma con un po’ di pazienza è possibile prepararlo in casa. Il modo più semplice per farlo è utilizzare direttamente il glutine che si può acquistare nei negozi biologici o specializzati. Su internet vi sono numerose ricette e video che spiegano come procedere. Il seitan si conserva bene in freezer, perciò se ne può preparare una quantità abbastanza importante.

Il seitan ha un sapore poco pronunciato, e si impregna bene degli aromi delle salse o degli ingredienti con cui viene cucinato. La sua consistenza è diversa da quella della carne, perciò per il primo assaggio vi consiglio di tagliarlo in piccoli pezzi.

Chiaramente il seitan non è adatto alle persone celiache che devono seguire una dieta priva di glutine.

Provate le nostre ricette con il seitan:

Stufato di seitan e funghi

Stufato di seitan e funghi

Stufato di seitan e funghi

Vedere la ricetta >>

Sauté di seitan e broccolo

Sauté di seitan e broccolo

Sauté di seitan e broccolo

Vedere la ricetta >>

The following two tabs change content below.

Autori

Cinzia Cuneo

Cinzia Cuneo
Cofondatrice e presidente di Sukha Technologies Inc.
Italiana di nascita e canadese d’adozione, Cinzia ha deciso di coniugare le sue competenze professionali e la sua passione per la buona tavola sviluppando un servizio per aiutare i numerosi «aventi bisogno» a riprendere il controllo della loro alimentazione. Così è nata SOSCuisine. Ingegnere di formazione al Politecnico di Torino, Cinzia ha conseguito un Master’s Degree in scienze applicate all’École Polytechnique de Montréal.

Cinzia Cuneo

Articoli recenti diCinzia Cuneo (vedi tutti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La nostra newsletter settimanale include:

  • Il tuo nuovo menu
  • Ricette e consigli su come mangiare sano
  • Ogni tanto, promozioni su prodotti e servizi di SOSCuisine e alcuni partner di fiducia
  • Ogni tanto, inviti ad aiutare la ricerca scientifica, rispondendo a sondaggi o participando a studi
  • Il tuo indirizzo email non sarà mai trasmesso a terzi e potrai ritirare il tuo consenso in qualsiasi momento.
SOSCuisine, 3470 Stanley, bureau 1605, Montréal, QC, H3A 1R9, Canada.