La jicama, un ortaggio a radice da scoprire

24 aprile, 2020 ,

Avete già sentito parlare della jicama? È un ortaggio a radice originario dell’America Centrale, e in particolare del Messico. Il suo nome deriva dall’azteco, e significa “che ha sapore”. Assomiglia a una rapa o a una patata rotonda ma leggermente appiattita, come una trottola. La sua polpa è succosa, croccante e dolce, con un leggero retrogusto di castagna.


Si mangia cruda o cotta. Dopo averla sbucciata, la si può cuocere come gli altri tuberi. In questo modo acquisterà una consistenza simile alla patata, con una nota dolce e molte meno calorie. Mangiandola cruda, in insalata, se ne apprezza il sapore succoso e rinfrescante. Tradizionalmente i messicani tagliano la jicama a fettine sottili, aggiungendovi del succo di limone, un po’ di peperoncino, coriandolo e un pizzico di sale.

È importante sapere che la buccia deve essere tolta, poiché non è digeribile. In realtà, a accezione del tubero, tutte le altre parti della jicama (gambo, foglie, semi, ecc.) sono tossiche. In Messico infatti l’infuso ottenuto da questi semi è utilizzato come insetticida.

Quando si comprano delle jicama bisogna scegliere dei tuberi rotondi e sodi, che si conservano fino a un mese a temperatura ambiente al riparo dalla luce. Una volta tagliata bisogna conservarla in frigo avvolta in pellicola trasparente, in modo che mantenga l’umidità, o ricoperta d’acqua e qualche goccia di limone dentro a un contenitore chiuso ermeticamente. In questo caso andrà consumata entro il giorno seguente, poiché l’amido si converte rapidamente in zucchero.

Provate queste ricette con il jicama:

Chips di jicama al forno

Chips di jicama al forno

Chips di jicama al forno

Vedere la ricetta >>

Insalata di jicama

Insalata di jicama

Insalata di jicama

Vedere la ricetta >>

The following two tabs change content below.

Autori

Cinzia Cuneo

Cinzia Cuneo
Cofondatrice e presidente di Sukha Technologies Inc.
Italiana di nascita e canadese d’adozione, Cinzia ha deciso di coniugare le sue competenze professionali e la sua passione per la buona tavola sviluppando un servizio per aiutare i numerosi «aventi bisogno» a riprendere il controllo della loro alimentazione. Così è nata SOSCuisine. Ingegnere di formazione al Politecnico di Torino, Cinzia ha conseguito un Master’s Degree in scienze applicate all’École Polytechnique de Montréal.

Cinzia Cuneo

Articoli recenti diCinzia Cuneo (vedi tutti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La nostra newsletter settimanale include:

  • Il tuo nuovo menu
  • Ricette e consigli su come mangiare sano
  • Ogni tanto, promozioni su prodotti e servizi di SOSCuisine e alcuni partner di fiducia
  • Ogni tanto, inviti ad aiutare la ricerca scientifica, rispondendo a sondaggi o participando a studi
  • Il tuo indirizzo email non sarà mai trasmesso a terzi e potrai ritirare il tuo consenso in qualsiasi momento.
SOSCuisine, 3470 Stanley, bureau 1605, Montréal, QC, H3A 1R9, Canada.