La colazione è il pasto più importante della giornata?

22 luglio, 2019 ,

La colazione è veramente il pasto più importante della giornata?

Lo studio del BMJ verte sulla colazione e sul mantenimento del peso forma. Ma la perdita di peso non è la sola ragione per fare colazione la mattina. La gente mangia a colazione per tanti motivi diversi: molte persone hanno semplicemente fame la mattina, e amano soddisfare il loro appetito.

Fare colazione permette di ottenere migliori risultati scolastici, e fornisce l’energia necessaria agli sportivi e alle persone attive. Perciò, la risposta migliore alla domanda: “La colazione è il pasto più importante della giornata?”, è questa: “Dipende dall’obiettivo che vuoi raggiungere”. Per un ciclista che partecipa a un’importante corsa che dura tutto il giorno, la colazione è sicuramente il pasto più importante della giornata. È il solo pasto su cui può contare per rifornirsi dei carboidrati da consumare durante la gara. In altri giorni, invece, quando il programma di allenamento è meno intenso, può essere più appropriato allenarsi a digiuno.

Fare colazione o non fare colazione per perdere peso?

Gli studi suggeriscono che se si salta la colazione, si tende a recuperare l’apporto calorico mancante e a ridurre l’attività fisica nel corso della giornata, anche se non in modo sufficiente da compensare le calorie perse per aver saltato la colazione. Si potrebbe quindi pensare che le persone che non fanno colazione consumino meno calorie totali nella giornata rispetto a coloro che invece la fanno, e che pertanto per loro sarebbe più facile perdere peso.

Ma non è così semplice: sebbene il fatto di saltare la colazione riduca l’apporto calorico totale, ciò non implica per forza una perdita di peso, poiché il corpo è in grado di regolarsi diminuendo il suo metabolismo basale (le quantità di calorie bruciate a riposo). Uno studio in effetti ha osservato che di mattina nei soggetti a digiuno il dispendio energetico a riposo era minore rispetto a quando avevano fatto colazione. Un altro spunto interessante riguarda la regolarità delle abitudini relative alla colazione per il mantenimento del peso forma (persone che non fanno mai colazione; persone che fanno sempre colazione). Uno studio condotto su 46.037 donne ha evidenziato che le donne che non facevano mai colazione, così come quelle che invece la facevano ogni giorno, avevano un rischio di obesità rispettivamente del 21 e del 28% minore rispetto a coloro che facevano colazione 3 o 4 volte a settimana.

Per dirla in poche parole: se l’obiettivo che si desidera raggiungere è la perdita di peso, la meta analisi del British Medical Journal suggerisce che fare colazione non è essenziale. Anzi, per alcune persone fare anche la colazione potrebbe essere controproducente, a causa dell’aumento dell’apporto calorico totale.

Ma è possibile perdere peso mangiando tre pasti al giorno? Assolutamente sì! Sta a ognuno di noi scegliere in base alle preferenze personali e alle proprie esigenze!


Fonti

  • Sievert et coll. (2019) Effect of breakfast on weight and energy intake: systematic review and meta-analysis of randomised controlled trials. BMJ; 364:l42.
  • Jeukendrup (2019) Is breakfast the most important meal of the day? http://www.mysportscience.com/single-post/2019/02/02/Is-breakfast-the-most-important-meal-of-the-day
  • Betts et coll. (2016). Is breakfast the most important meal of the day? Proc Nutr Soc; 75(4):464-474.
  • Guinter et coll. (2019) Day-to-day regularity in breakfast consumption is associated with weight status in a prospective cohort of women. Int J Obes (Lond); (sous Presse).
  • Rong et coll. (2019) Association of Skipping Breakfast With Cardiovascular and All-Cause Mortality. J Am Coll Cardiol; 73:2025–32.
  • Trockel, Barnes et Egget (2000) Health-related variables and academic performance among first-year college students: implications for sleep and other behaviors. J Am Coll Health; 49(3):125-31.

Pagine:Pagina precedente 1 2

The following two tabs change content below.

Autori

Kathryn Adel

Kathryn Adel

Kathryn è titolare di una laurea in kinesiologia e una in alimentazione, e di un master in alimentazione sportiva. È membro dell’OPDQ e dell’Academy of Nutrition and Dietetics. Atleta di mezzofondo, ha corso per la squadra olimpica di Montréal e il Rouge et Or. Kathryn è specializzata in alimentazione sportiva, perdita di peso, diabete, salute cardiovascolare e gastrointestinale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *